Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La meditazione induce, poeticamente, a un verso perlopiù disteso, esteso; specie nella quarta parte del volume (Spiritualità), introdotta da un disegno simbolico, arriva spesso a superare la misura del quindicisillabo. Più rare invece le poesie essenziali, come Infinito, che si esprime per singole parole. Quindi uno stile idoneo al canto o al cantabile, a una dilatazione che rappresenta l’ideale beltà, trasfigurando le percezioni anche sotto il profilo contemplativo: ‘Viaggiare dentro l’albero di colori veri.’ (p. 21). L’autore, nato in Svizzera nel 1962, è docente di Reiki, antica tecnica buddista Zen.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza