Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La rima č comune a molte lingue e trova applicazione anche nei dialetti. Il ‘filosofo per passatempo’ El Quasimmato, assente da ‘armeno nove secoli’ dalla Capitale, la usa con scioltezza, nel senso che tale richiamo fonico diviene riferimento, indipendentemente dalla lunghezza del verso, a volte vicino alla forma prosastica (es. La forza dello spirito). La parlata romanesca fa subito pensare al Trilussa: la morale pure qui la si trova nella parte finale di ogni testo, e sotto il velo dell’ironia e dello scherzo leggero emergono valori che conviene prendere sul serio (La preziosa scoperta).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza