Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Secondo romanzo dopo ‘Anche un uomo’ a un anno di distanza: e non è poco, tenendo presente che questo è di quasi trecento pagine. L’ambientazione brasiliana (Loncrini vive ‘tra Verona e Florianópolis, città posta sull’isola di Santa Catarina) rende conto di una realtà di povertà e degrado (le favelas): ma nei trentasei capitoli sono le vicende umane a intrecciarsi. Alle pp. 276-283 un utile e interessante glossario. Se i dizionari riportano il termine saudade come nostalgia o malinconia, è invece ‘un sentimento più sottile, impalpabile’ (p. 11); cfr. D. Milhaud, Saudades do Brazil.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza