Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. L’osservazione di S. Mecenate in prefazione sulla poeticità dei versi della Frosali induce a un’eventuale analisi. Forse un parergo a Vortice (v.), ma su una linea spiritualizzata com’è quella poetica. La medesima passione ci coinvolge, sia per passaggi più evidenti (Navigando verso l’ignoto) sia in punti ove si nota la forte personalità dell’autrice: ‘come dea, | sorridere di arcobaleno’ (Volo pindarico), un finale che introduce alla specifica femminilità, al suo istinto di creazione (e di deificazione). Le ventidue liriche, diverse per impianto formale e non di rado ‘narrative’, portano la forza di ‘Segni, simboli ed altro’, intreccio che nasce da pulsioni vitali in un probabile annullamento che è, nel profondo, unione completa tra l’io e l’essere.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza