Servizi
Contatti

Eventi


Poesia e Arte. Con la creazione di un proprio sistema filosofico, Peralta si dimostra onomaturgo creando parole nuove: soaltà, fusione di sogno e realtà; soale, ag.; sognagione, piantagione o stagione dei sogni; agricantore, poeta che coltiva i sogni e il canto nella terra di Soaltà; agricante, poeta soale, agricoltore cantore navigante; cielificazione (p. 27); neurostelle (p. 25); s-guardo. Nelle liriche, in versi brevi fino al bisillabo (volo, p. 14; canto, p. 15; corpo, p. 20, ecc.), vi sono parole in celeste. In tale sistema l’autore raggiunge la sua personale dimensione, con intuizioni poeticamente valide, es. ‘Nella vigna dell’iride’ (p. 29, corsivo nostro per indicare il colore celeste).

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza