Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Che vi sia stretto rapporto fra parola e musica è indubbio: la stessa parola è, anzitutto, suono, poi significato. La poesia ben esprime la musicalità, di cui la silloge di Zanon è intrisa, già dalla Ouverture, per proseguire con la lirica che dà il titolo alla raccolta in ‘sonorità timbriche nel cosmo’ (cfr. l’armonia delle sfere, ipotizzata particolarmente da Macrobio), con il canto e la ‘struggente melodia’ (p. 17), il mozartiano flauto magico (p. 22), e Gershwin (Rapsodia in blu). Felice connubio quindi, che il poeta realizza in occasione dei ‘trent’anni esatti dalla prima pubblicazione’ (Venezia, 1979).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza