Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Ogni individuo nella vita segue un percorso che deve tener conto di almeno due elementi: la realtà in cui si svolge e le decisioni personali. La Ruggeri, nata a Messina nel 1951, in questa sua opera prima racconta ‘una parte significativa della sua vita’ costellata di momenti difficili, incomprensioni e pregiudizi: come si diceva, la società circostante, ove certi episodi mostrano l’indifferenza e la cattiveria del prossimo. La forma narrativa è quella del romanzo che descrive le vicende in ordine cronologico: la nascita della figlia Alessia (parte terza) ha fornito all’autrice un motivo per cui lottare.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza