Servizi
Contatti

Eventi


Prosa. La breve vita di Andrea Lippi (Pistoia, 1888 - 1916) ha lasciato però nell’arte figurativa un segno indelebile: qualche riverbero dell’espressionismo nelle figure (pensiamo a un E. Schiele). Le quattro prose, riprese con cura filologica, mostrano qualità letterarie: se ‘Relazione sul gruppo Le campane’ e ‘Tutto nella vita è coerente...’ forniscono elementi per capire l’artista, ‘Stelle’ è una specie di racconto (e)vocativo di stampo romantico. La migliore sotto il profilo poetico è ‘In uno stagno verde’ che presenta aspetti talora kafkiani portati a un’intimità descrittiva; la coscienza creativa si rileva da questo passo: ‘di ogni moto della vita posseggo l’immagine perfetta’.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza