Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. L’interazione fra immagini e scrittura apre dimensioni interpretative più complete: i nudi femminili (si deve dire: artistici) sono parte d’un mistero mai del tutto svelato o d’un artificio del pensiero; le figure alate spingono a un’idea di volo e quindi di vertigine, anche in senso traslato. Scrive il poeta: ‘Lo so | la parola è un inganno’ (p. 66): allora, perché scrivere? Ma la parola è vita dello spirito o semplicemente dell’intelletto, e con un eventuale paralogismo pure la vita è inganno. Nei disegni che interrompono o ornano taluni testi vi è un principio di sincretismo che, a lungo andare, profila uno spiraglio di verità: ognuno intenda ciò che vuole, come nell’archetipo di copertina.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza