Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. I più conoscono Casanova come avventuriero e seduttore di belle donne; ma fu anche un fine scrittore (le memorie) ed ebbe numerosi rapporti con letterati dell’epoca; si diede un codice morale, oltre il quale non riteneva lecito andare (p. 28). Quattro i viaggi o soggiorni nel Granducato di Toscana; per tre volte venne espulso, alla terza per una truffa che non volle mai ammettere. Viaggi e soggiorni sono stati ricostruiti dal Feroci con l’aggiunta di documenti d’archivio. A Bologna Casanova trovò un ambiente più aperto e tollerante. Una curiosità: nel febbraio 1761 fa tappa in località Scaricalasino (p. 44), nome con cui i bolognesi anziani chiamano ancor oggi il paese di Monghidoro che, com’è noto, ha dato i natali al cantante Gianni Morandi. Il libro del Feroci, storicamente rigoroso, si legge come un piacevole romanzo d’avventure.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza