Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Il periodo fra le due guerre rappresenta una specie di enclave storica su cui si è spesso appuntata l’attenzione degli studiosi. Poiché gli avvenimenti politici sono ormai conosciuti nei particolari, assumono notevole interesse vicende private – come questa – che permettono di definire la realtà dell’epoca nei suoi aspetti quotidiani. L’esperienza di una maestra trasferita in Alto Adige (Sud Tirolo) e raccolta dall’autrice, è narrata con penna lieve e precisa nel descrivere luoghi o persone. La dittatura imponeva di italianizzare aree culturali e linguistiche diverse: naturale quindi la reazione dei nativi, qui di lingua tedesca. Si esercita la coercizione fisica (episodio a p. 105). Alla fine prevalgono la capacità e il tatto dell’insegnante. Poi si arriva alle leggi razziali, in cui triste epilogo è a tutti noto (es. p. 155). Una bella documentazione fotografica completa il volume.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza