Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Riunendo tre sillogi – Grappoli di stelle, Ed è già quiete, Il distacco – da noi già separatamente commentate (cfr. relative note di lettura), l’autrice permette di considerare l’insieme con una visione più completa. Poesia d’amore: la Scarparolo trasfigura l’eros e la sua fisicità con versi romantici e ricchi di immagini. Cos’è, ad esempio, ‘la stella più bella’ (Edelweiss)? e il traslato ‘uccello di fuoco’ (Grembo di nubi e terra)? fino all’atto concreto: ‘la mia carne hai penetrato’ (p. 27). Forse lo spirito femminile vede oltre, seguendo l’idea dell’oggetto secondo un ritmo che qui troviamo quale elemento metrico nei settenari giambici della seconda strofa di ‘Ascolta, amico, il vento’.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza