Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Se qualche traccia dalla Dickinson si rileva in quest’opera prima, è più che altro intenzionale: liriche composte nell’arco di due anni e che già seguono un percorso individuale nello spirito amoroso che le informa. Non comune l’adozione delle maiuscole a ogni capoverso, prassi d’un tempo, che si estende a diversi sostantivi e, quali probabili apax, a un aggettivo (Nascosto, p. 13) e a una preposizione (Per, p. 29): difficile conoscerne il motivo, che il poeta certamente sa. L’unitarietà testuale è pressoché costante nelle 63 composizioni contraddistinte inoltre da un numero romano. L’idea musicale affiora anche dalla natura, da ‘antichi fiumi | Che continuano a tramandare | Il loro Canto leggero’ (Memoria).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza