Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Daniele Zanini è nato nel 1952 a Treviso ed è scomparso nel 2006: la presente antologia esce quindi postuma. Si pone in tal modo un punto fermo, e una riflessione. I testi non sono datati, si deve quindi cogliere l’istante creativo, il dato atemporale, se pur sia augurabile una sistemazione cronologica. I temi spaziano, così come la versificazione, libera, ma a quanto pare per una precisa volontà, poiché l’intento costruttivo esiste, e al massimo grado: esempio ne è l’acronimo doppio (serenella), all’inizio e al centro, segno di tecnica consumata. Nei particolari si esplica l’ispirazione ‘con serpentina fantasia’ (L’irraggiungibile), a volte con classica eleganza: ‘dell’aere leggero’ (Dolcissimo tramonto) o nel contesto chiaroscurale dove ‘il suo luminosissimo sorriso | è una gondola d’oro | nel canale fattosi ormai grigio’ (p. 65).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza