Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Undici racconti: uno meglio dell’altro. Perch? Intanto, lo stile: asciutto e preciso. Poi l’ambientazione, che potrebbe essere in nessun luogo e in ogni luogo. Poi l’intelligenza, di per s insufficiente se non fosse supportata dalla fantasia: quest’ultima che rende la scrittura non esauribile. Si comincia con le riflessioni di un kamikaze (Vento divino), quindi Il duello (ride bene chi ride ultimo). Splendido Il boia: un finale ironico o tragico? Parabola quasi metafisica Qui sulla Pinta. L’autore dimostra che avendo idee si pu scrivere all’infinito: o forse la nostra predilezione per una narrativa che sa incuriosire e avvincere, per l’intuizione brillante sotto l’aspetto serioso.

Recensione
Literary 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza