Servizi
Contatti

Eventi


Buona parte del giorno

Poesia. La raccolta (soltanto nove poesie) ha vinto il Premio Angelo Musco - Milo edizione 2012. In prefazione S. Gesù scrive che i versi della Gaddo “non sono di facile immediatezza” pur nella loro diamantina purezza: una cosa è comprendere subito (il che accade meno frequentemente di quel che si crede anche per testi semplici), un’altra è percepire l’originalità e il sentimento di bellezza ancor prima di una comprensione interpretativa. Quindi, se il tessuto verbale si costituisce con una trama lessicale nata dall’intelligenza e da una creatività senza vincoli, ne consegue lo stile, che proprio sulla parola alta si fonda. Se poi si vuole definire la linea lirica attenuando gli elementi incidentali o connotativi, ecco versi di limpida vena: “remigando solo nel buio delle luci notturne” (Ritorno, 6) o “quella linfa che colse il ramo dalle piogge” (Rigetti, 3) — esempi, questi, che parlano da soli. Volendo poi notare la tecnica, si incontra sovente la rima continua (omoteleuto). Un connubio di coscienza e ispirazione: nei “petali del giorno” la poesia dell’autrice continuerà a mantenere intatto il suo intimo, e a volte misterioso, fascino.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza