Servizi
Contatti

Eventi


Cambiamenti di stato

Poesia. Questa nutrita raccolta di liriche sembra procedere, almeno in parte, dalle precedenti metamorfosi (p. 227), rilasciando la particolarità dell’idea per cui l’amore è una chiave fondamentale, in uno stato diverso, poiché se la metamorfosi è relativa all’individuo nella sua essenza che in fondo racchiude in sé tale cambiamento, ora è la condizione in cui l’oggetto si rivela a costituire un passaggio di estrema importanza.

Non è, per l’appunto, che venga a mancare il sostrato effettivo per tale passaggio, ma che piuttosto si riesca, proprio in virtù di una capacità metamorfica, a proseguire verso una meta progettuale, i cui esiti solo il tempo sarà in grado di definire. Affrontando quindi una lettura che da un lato sembra semplificare il discorso poetico grazie a una maturità linguistica e concettuale e dall’altro mette in risalto la tendenza a esplorare attraverso la parola ricondotta alla sua verità sostanziale, ci pare decisivo rilevare quei momenti per così dire estranei che indicano chiaramente uno stile cosciente di ogni procedimento tecnico e formale per caratterizzare la sua realtà espressiva.

Spesso l’autore è capace di sintetizzare in tre versi – alcune composizioni sono terzine – il discorso enunciato evitando di disperdere quell’alone quasi misterioso che avvolge di sé la vera poesia. C’è comunque un flusso continuo in tale creatività ricca di slanci e momenti riflessivi, e ciò si deve alla sigla peculiare della raccolta: testi anepigrafi, segni di un universo che si espande ma nello stesso tempo concentra dentro valori intramontabili, e l’amore rappresenta il cardine in cui si svolge l’esercizio poetico.

Ce lo dice l’autore: “Penso all’amore come spirito d’incommensurabile bellezza”. Esiste, tra l’altro, una maggiore apertura al trascendente, qui difatti Dio viene nominato, senza che si rinunci alla propria identità in cui tornano i simboli originali, ma sempre in mutate e ineffabili sembianze.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza