Servizi
Contatti

Eventi


Come gioco dell’anima

Poesia. L’amore per il linguaggio poetico “risale al tempo giovanile”: non poteva essere altrimenti, per la quantità e la qualità che contrassegnano questa prima raccolta. Dietro dev’esserci pertanto stato un periodo di maturazione che qui trova conferma. Una scrittura talora spoglia, ma ricca di improvvisi bagliori: “iridescenti arcobaleni d’acqua” (p. 19). Un’attenzione ai valori fonetici o fonosimbolici nella breve e densa lirica di p. 24. Con elegante semplicità le immagini si profilano in un tempo assoluto: “Resto sola | sulla riva del fiume | ad ascoltare” (p. 66). Emergono anche tratti ritmici, come in Per dormire. Se nella sostanza è una poetica che mira all’espressione-descrizione, sa comunque affrontare con cognizione di causa temi sociali. Un’opera quindi che già segnala uno stile definito.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza