Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Ogni poesia è accompagnata da un’epigrafe di altri autori: esse segnalano una cultura acquisita e una scelta. C’è un nutrimento che viene anche da loro: ciò spiega in parte l’elevata qualità dei testi in cui la natura è speculare all’idea, l’immagine al pensiero: ed è specchio anche nei Riflessi (acquerello) di Liliana Ambrosini. Un sentimento del tempo trasfuso nei versi, spesso di classica purezza: ‘Dorme filare d’olivi e ogni altra ombra | acquieta’ (Ora mia è la strada). Vi è una sezione con otto haiku, metricamente rigorosi. I settenari sono anapestici fuorché in Raggio di luce. Due dialefi: ‘è unghiata di beffa’ (Beffa) e ‘ha mandato in cenere’ (Vermiglio).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza