Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Felice esordio di un poeta per la cifra personale e il ‘tono’ delle sue liriche, ov’è presente il ‘sentimento del tempo’ che, pur cantato infinite volte, trova qui una sua peculiare, melanconica bellezza. Quel sentimento penetra a fondo: ‘la pagina ingiallisce’ e ‘tutto è solo acqua, acqua che passa’. Ma proprio la poesia fissa, una volta per sempre, emozioni non altrimenti traducibili. E c’è la solitudine, che in fondo non significa incomunicabilità: lo dimostrano queste composizioni, che riescono a trasmetterci i pensieri dell’altro, a rivelare una dimensione umana entro cui ritrovarci. I testi in ‘dialetto’ veneziano mantengono l’uguale carattere espressivo di quelli in lingua.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza