Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Un solido romanzo diviso in cinque parti e 47 capitoli, solidità che si rivela non solo per l’ampiezza, ma per lo sviluppo sempre ricco di risvolti e di annotazioni culturali su arte, letteratura e musica; e in quest’ultimo caso numerose le citazioni, dal barocco alle avanguardie. La struttura ‘aperta’ permette di inserire considerazioni che – come un tempo – seducono il lettore, il quale si sente compartecipe, per esempio nei capp. XVII e XXXVIII. Inoltre c’è una specie di gioco/rompicapo, per cui si deve rileggere (Il dossier Lenkau) – un po’ come per certi gialli di Agatha Christie – al fine di poter rispondere alle domande poste a p. 400: un modo coinvolgente e, diremmo, perfino didattico. La vicenda poi, possiede aspetti descrittivi, mai eccessivi, e storici, storia anche recente e da tanti vissuta in prima persona, oltre a un preciso disegno psicologico dei personaggi, Daniele in particolare. Pagine quindi che scorrono veloci, in cui lo stile riveste notevole importanza, senza mai sminuire ma anzi potenziando il dato squisitamente narrativo.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza