Servizi
Contatti

Eventi


Depressione. Vivere con il male oscuro

Narrativa. Il volume, diviso in cinque capitoli, completa una trilogia sulla depressione iniziata con Ergo sum (2006) e Depressione e Coscienza (2014).

In forma di romanzo, l’opera approfondisce i tanti risvolti del male oscuro non essendo possibile, peraltro, applicare lo stesso metro, di giudizio e di cura, per tutti i casi: si tratta quindi di una ‘forma’ personale che, se mostra punti di contatto, va comunque considerata per ogni singolo soggetto, di qui la difficoltà di stabilire un’eziologia univoca e, di conseguenza, trovare gli opportuni rimedi.

La trama narrativa è lineare, ma articolata in più episodi: dalle esperienze della protagonista in stati asiatici a un’intervista all’autore di un libro sull’argomento specifico. Certi luoghi comuni come “le depressioni si curano facilmente” (p. 27) vengono smentiti. Per capire lo stato in cui si trova il ‘paziente’ si dovrebbero provare le sue stesse sensazioni, infatti per il depresso “Ogni piccolo problema viene enfatizzato” (p. 67). Siamo convinti che la lettura di questo ‘romanzo’ tornerà utile per almeno intuire le problematiche di una vera e propria “notte dell’anima”.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza