Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La silloge ha vinto il 2° premio al concorso ‘Città di Pomezia 2012’ ed è divisa in due parti in quanto, per il limite di cinquecento versi imposti dal bando, solo la seconda parte ha partecipato. Solitudine-assenza: di conseguenza l’idea di vuoto, che è tema ricorrente. Ma ciò non ha sminuito le facoltà creative, che anzi in questa raccolta pervengono a uno degli esiti più elevati, per l’intensità espressiva e la libertà formale. C’è un tempo festivo, ma adorno di ‘finti luccichii’ (Serate d’altri tempi). Si sente che la vita possiede aspetti ingannevoli: è l’ideale a soffrirne. La felicità? ‘Stralci | sono | di felicità, | i ricordi.’ (p. 22, in diversa disposizione a p. 3; il titolo, come in altri casi, si collega al testo). Ma la Natura ‘meravigliosa’ (cfr. p. 30) e la Poesia ‘amica’ (p. 9) non possono morire: e l’amore sopravvivrà fin quando esisteranno gli esseri umani.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza