Servizi
Contatti

Eventi


I luoghi di Sebastiano

Saggistica. Nel 2005 Massimo Toffanin pubblicò un importante saggio su Sebastiano Schiavon (1883-1922), personalità di rilievo del cattolicesimo sociale. Ora, con la collaborazione della nota poetessa padovana, vede la luce un’opera che si situa tra il saggio e la narrativa. Infatti dello strapazzasiori – com’è stato soprannominato lo Schiavon – si segue in modo discorsivo il percorso della sua vita e in compagnia della giovanissima Giulia (tredici anni).

Sono i luoghi a caratterizzare il saggio, partendo da Boccon (frazione di Vo), attraverso Calaone, Ponte San Nicolò, Cittadella, Firenze... Difensore dei diritti dei lavoratori, lo Schiavon spese tutte le sue energie in favore delle classi più disagiate. Quando sopravvenne la Grande Guerra, che porterà lutti e rovine, sembrò che la sua fortuna declinasse a causa di “una catena di fatti negativi”. Morirà a soli 38 anni di “tubercolosi, aggravata dalla prostrazione morale”.

Da queste pagine rivive certamente una figura che appartiene a pieno diritto alla storia: il suo insegnamento morale resta ancor oggi attuale ed esempio per le nuove generazioni.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza