Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. necessario, prima di affrontare questo poema, leggere l’introduzione per capire qual il principio che regge lo stile e il contenuto. Volutamente o no, lo stile ricostruisce, con un sapiente calco, la scrittura arcaicizzante in cui si inseriscono imprevedibili parti in altre lingue. Tecnica consumata, certo, basti vedere nella settima e ultima parte, formata di ‘ottave’, la rima per l’orecchio: camice / felice / lice / Nietzsche. Il contrasto fra il corpo, con le sue funzioni, e lo spirito, spinge l’autore a un linguaggio non di rado scatologico: ‘Chiss s’anco nei verdi campi elisi | Saremo condannati a defecare?’ (IV, p. 33) — fino all’invettiva. Ci deriva probabilmente da una concezione materica (non detto che sia materialista) dell’esistenza, il cui divenire di forme e organismi tende a esercitare sempre pi il potere ‘oggettivo’ sulla realt, al punto che gli orrori virtuali possono diventare reali.

Recensione
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza