Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Chi conosce la precedente produzione di Bonadè troverà notevoli differenze con le dieci poesie di questo CD. Quei versi spesso duri, mordenti, cedono a un ritmo più colloquiale; tuttavia permangono tracce dello stile anteriore, come in fottere il mondo. Si insinua la descrizione: ‘la bruma arrampicarsi per i verdi piani’ (crepuscolo al focolare del poeta), e un già intimo valore non dissacrabile se coglie ‘il punto più alto del caos, della bellezza’ (gigolò). Si inclina sul versante elegiaco nella lirica dedicata alla madre. Perdita quindi di quella peculiare scrittura tipicamente sua? Non direi: è giusto cambiare, ed è anche possibile che, dovendo i testi venir recitati, si abbia maggiore attenzione al dato espressivo, senza perdere di qualità: momenti creativi diversi dello stesso autore.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza