Servizi
Contatti

Eventi


Inventario di settembre

Poesia. C’ una linea di classicismo che attraversa tutta la poesia del novecento e arriva fino all’epoca presente senza tener conto di avanguardie o crisi del linguaggio: essa unisce la perfezione tecnica all’esito estetico. In Vicaretti l’attenzione al valore della parola costante, come suono o significato: “sclpita inquieto Pgaso” (Itaca sempre).

L’endecasillabo trattato con maestria, usando per esempio la dialefe: “e libero dormiva, gi atteso” (II. Lazzaro); con tronche inusuali: “intralceranno il solito week-end” (Fu il torchio); con quattro sinalefi: “”Ma i vecchi hanno alla fonda barche azzurre” (Fu lungo il giorno); per dattili: “Roma di notte trattiene il respiro” (Roma 1. Notturno). A volte la metrica pi libera, come ne Il prezzo da pagare. Un lirismo sorretto da solida capacit costruttiva e rilevante elaborazione creativa; ecco un esemplare ‘endecasillabo spezzato’ con accenti ribattuti: “perla del caos, | o forse orma d’Eterno?” (Il grido della rosa).

Recensione
Literary 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza