Servizi
Contatti

Eventi


La battaglia del solstizio.
15/23 giugno 1918 a Nervesa e sul Montello

 

Saggistica. L’autore è dottore in ricerca storica e membro dell’Istituto per la Storia della Resistenza di Vicenza. Nel centenario della Grande Guerra si moltiplicano gli studi su quell’evento bellico.
Questo libro si distingue per rigore documentale e riguarda la memorabile battaglia che cadde nel periodo del solstizio e vide la ritirata, non la sconfitta, degli austro-ungarici. Tale fatto d’arme è incorniciato tra gli eventi generali che iniziano con l’uccisione del granduca Francesco Ferdinando e di sua moglie Sofia: la copertina di A. Beltrame (La Domenica del Corriere) è inesatta. E inesatti diversi avvenimenti dati per certi o comunemente intesi. L’Austria-Ungheria si sentì tradita dall’Italia. E la inferiorità numerica indicata da Diaz nel bollettino della vittoria non è del tutto vera. Diverse, per esempio, le versioni fornite sulla cattura del maggior generale Enrico von Bolzano (p. 108). Nel saggio – corredato da foto e carte topografiche – le fasi della battaglia vengono seguite giorno per giorno.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza