Servizi
Contatti

Eventi


La rivincita di Tommy. Una storia di bullismo omofobico

Narrativa. Una storia d’ambiente scolastico ove già affiorano le tendenze individuali determinate dalla natura (Marco Aurelio nelle sue memorie riteneva che di ogni cosa ci si deve chiedere qual è la sua natura), dall’educazione, dal particolare clima socio-culturale: elementi che nel loro insieme possono condizionare anche le scelte.

La vicenda di Tommy è emblematica. Se l’APA (American Psychiatric Association) non considera più l’omosessualità come disturbo mentale, resta sempre la domanda: qual è la causa di questo discostarsi da una funzione, quella sessuale, che sembra predisposta alla continuità della specie? Tuttavia è innegabile che in una persona eterosessuale possano affiorare pulsioni diverse; in sostanza: un soggetto maschile può contenere tendenze femminili, e viceversa. Il romanzo, di uno stile fluido e immediato, affronta in modo delicato la questione, ossia non solo di Tommy – che ama gli eroi tipo x-man e quindi diversi, finendo per divenire lui stesso un autentico eroe – ma pure di altri personaggi, come Stella. Il bullismo è un problema, sia o no omofobico, ed è segno di immaturità se non di preconcetta intolleranza.

Chi ha una certa età ricorderà nel primo dopoguerra bande di ragazzi che presidiavano una via o una zona per un desiderio di appartenenza e possesso, proprio all’opposto dell’idea aperta sul principio che tutti siamo diversi: sappiamo già dove portano certe aberranti teorie. Dunque il problema è anzitutto culturale, pur dovendo considerare il margine dell’istinto e del carattere dei singoli individui. Il romanzo della Florio – scrittrice e giornalista impegnata sul fronte delle “realtà discriminate” – a ben vedere possiede una capacità educativa; in appendice riporta inoltre una scheda informativa sull’omosessualità, definendo la tipologia del bullo, erede di certo maschilismo di dittatoriale memoria. Tutt’altro che banale o acerba la poesia di Tommy (cap. II).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza