Servizi
Contatti

Eventi


L’attesa perlata di stelle e rugiada

Poesia. Quando nasce una nuova vita è anche il fiore della poesia a sbocciare. Dovendo raffrontare musicalmente queste liriche, sono i nomi di Szymanowski (per la raffinata tessitura linguistica) e Rimski-Korsakov (per il timbro fiabesco) a venire in mente. E, musicali, i versi riflettono la magia delle cose: “segreti sistri | nenie da sempre memoranti” (Notturno). Ma nella infinita varietà del mondo ogni esistenza è “irripetibile stella-creatura unica” (Coro). Si notano quelle singolari ‘connessioni’ tipiche dello stile della poetessa, che si spinge ad ardite unità sintattiche: “in ritmi-guizzi-assenso alla vita” (I sogni del pesce rosso). Su un tono limpido si apre la dimensione ‘astrale’, simbolo e insieme memoria cosmica, come in Per te rapirò la luna, limpidezza che diviene cristallina nella terzina con cui inizia Beato stato di grazia: “Perlata di rugiada | la rosa del mattino | pura innocente”, mentre la fiaba trova la sua consacrazione nei Versi folletti.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza