Servizi
Contatti

Eventi


L’attesa perlata di stelle e rugiada

Poesia. Vi sono delle occasioni – come questa riferita al nipotino Alessandro – che addirittura sviluppano quelle facoltà creative già implicite nel poeta. Chi conosce lo stile dell’autrice potrà ancora una volta stupirsi per le ricchezza di sentimenti e la bellezza delle soluzioni anche formali; per esempio, il primo testo in ‘copertina’ è in effetti un haiku. Ma addentrandoci nel volumetto ci veniamo a trovare in una particolare sfera, luminosa e armoniosa, che pare non avere mai fine, riuscendo a variare continuamente le immagini e le idee: “Oh minuta storia d’umano amore” (III. Coro) — questa potrebbe essere la sintesi e insieme una visione del mondo. La purezza della parola esce in tutta la sua evidenza, evocando il mistero della vita con la nascita di una nuova creatura, non ancora contaminata da una realtà spesso inquietante: “Perlata di rugiada | la rosa del mattino | pura innocente” (Beato stato di grazia). L’ultima lirica è dedicata anche alla nipotina Giulia: primavera dell’esistenza rivelata nella primavera di un verbo poetico che non potrà mai sfiorire.

Recensione
Literary 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza