Servizi
Contatti

Eventi


Poesia e prosa. Quando viene a mancare una persona cara ci si rende conto quanto sia precaria l’esistenza ‘immagine passeggera presa in un giro immortale’ (Ungaretti). Pu sembrare che non vi siano speranze, ma non proprio cos: un libro dettato dall’amore, come questo, il segno del perpetuarsi di affetti che il tempo cancella dalla materia ma non dalla memoria. Le poesie seguono, come un diario, le fasi conclusive di una vita: la morte spietata, forse appartiene a un disegno superiore che non ci dato conoscere. Il volume contiene inoltre nella sezione eponima diverse prose, esempio di una profonda partecipazione emotiva. Ettore Rufo era nato a Castelnuovo nel 1926. L’album di foto lo ritrae accanto ai familiari. La speranza: ‘La primavera [...] vestita di sole e di fiori’ (p. 45).

Recensione
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza