Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Con quest’opera prima l’autore si è calato in una realtà drammatica com’è quella della Striscia di Gaza. Oltre alla incisività della scrittura, vi sono certe ‘massime’ che connotano la narrazione sotto il profilo etico e religioso: ‘Dio non è soddisfatto se l’uomo non trova l’equilibrio tra anima e corpo, tra spirito e materia’ (p. 30). Ma il problema palestinese sembra non trovare soluzione, poiché a violenza corrisponde violenza in un circolo vizioso senza fine. Si incontrano scene terribili, come a p. 31 dove Abdel Hadi viene ‘punito’ perché trovato in classe con un libro di un poeta latino. Le tavole illustrano con visiva efficacia, in modo anche simbolico, alcuni contenuti del libro.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza