Servizi
Contatti

Eventi


Ploff

Narrativa ragazzi. L’onomatopea rende bene il suono: tra le varie definizioni, dato che si tratta di bambini, scegliamo popò. Le cui varie forme son qui riportate, e il colore, che la avvicina al “bignè al cioccolato”. Ora il nostro personaggio (popò) si lamenta per dover spesso stare ristretto nel pannolone. In fondo anche lui, come tutti noi, aspira alla libertà, il che significa (per lui) piombare col tipico ploff, in genere, nel water – un vero amico – e fluire nelle tubature e arrivare al mare, accolto (non sappiano con quanto entusiasmo) dal pesciolini. La originale favola ‘scatologica’ ha la funzione di “aiutare i bambini nel difficile passo del controllo sfinterico” e prende spunto da un giochino praticato “all’asilo nido e alla scuola materna di Salvatronda”. Un mezzo didattico che – stando al testo e alle illustrazioni – certamente contribuirà a raggiungere lo scopo.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza