Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Un libro di poesie è sempre un universo che si schiude al lettore, con le sue bellezze, significati, e forse misteri, com’è misterioso il linguaggio. Così, verificando la forma (qui centrata) o i segni, la continuità dei punti di sospensione ci dice di un tempo precario, sospeso, anzi ‘vita sospesa’ (Oltre, v. 13). E le parole-chiave: il sogno, che non è solo dato onirico, ma s’infiltra nelle immagini, nei pensieri. E il tempo, indefinito e indefinibile a precisa misura. In tal modo la poetica dell’autrice, che scava nei sentimenti e ne percepisce le intime vibrazioni, sa disancorarsi da una ‘realtà’ assoluta, dalla certezza dell’essere; e se potrebbe apparire pessimistica, si affida invece a un tempo metafisico o individuale, benché sull’io si pongano domande (Perché?): la poesia è questo, strada impervia e affascinante per ‘conservare attimi di vita’ (p. 49).

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza