Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Non tanto per i riconoscimenti ricevuti, quanto per il suo intrinseco valore va segnalato questo romanzo diviso in cinque capitoli (o parti): il quarto è particolarmente intrigante e mostra uno dei caratteri peculiari del libro: la capacità di resa quasi visiva, che attraverso la vivacità dei dialoghi mantiene desta l’attenzione. Ma anche la parte descrittiva è pregevole, per esempio a p. 53: pochi tratti, ma efficaci. La bella Sheyra andrà in Amazzonia: là vi saranno momenti di riflessione di fronte a un paesaggio ‘inusitato e misterioso’. Poi il rapporto con la psicologa, in un clima di intimità. Le citazioni sembrano ricreare presagi e situazioni, come i riferimenti a Hitchcock o alla Christie. Stile spigliato, ma non eccessivo, realizzato con quel senso della misura – formale ed estetica – che certifica l’indubbia riuscita del romanzo.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza