Servizi
Contatti

Eventi


Tentazioni simboliche

Poesia. Dopo l’interesse per la poesia manifestato ai tempi del collegio, l’autore pubblica nel 1989 Tentazioni liriche. Consolidata quindi la sua notorietà in campo letterario, ecco che queste nuove ‘tentazioni’ proseguono con coerenza sulla linea intrapresa.

Se davvero l’uomo attraversa nella sua vita una foresta di simboli, il simbolo non può che attrarre, realizzando nella parola la sua presenza che deve poi essere interpretata. Ma prima ancora di introdurci nei contenuti, questa poesia mostra in modo indubitabile una sua forma tramite le ricorrenze di versi che istituiscono già lo schema generale, ovviamente di volta in volta modificandone l’utilizzo. Osservando invece la sostanza, ossia ciò che il poeta vuol dire, vi sono due presupposti che si compendiano in religiosità e amore, quest’ultimo termine esteso in senso universale.

Anche nel caso di una breve ‘annotazione’ come Free si rileva la completezza di un’idea che vuole conchiudersi in sé, ma nel contempo appare disponibile al mondo esterno: quindi le dediche e il sentimento della natura vanno a definire un ‘quadro’ che non di rado mostra la tendenza al dato incisivo quale punto peculiare della scrittura poetica.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza