Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Si leggono con rinnovato piacere le liriche della Tamanini: la silloge poi ne contiene diverse da precedenti raccolte. Pur non più giovanissima, essa mostra una fresca inventiva, uno stile quasi sempre luminoso, puro. La forma è mutevole, e si connette al discorso poetico; ad esempio, spostamento di strofe, a volte sintesi fino al vocabolo isolato: una modernità apprezzabile, con un contenuto porto in modo semplice ed elegante. La fantasia si esplica anche in strutture chiuse, come l’acrostico (La stilista), e sono molti i versi soffusi di bellezza, con sfumature di paesaggi o sentimenti. La Tamanini lascia certamente ‘su ogni onda una perla’ del suo passato (p. 80) — perle di poesia.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza