Servizi
Contatti

Eventi


Epigrammi. Di De Napoli epigrammista abbiamo letto a suo tempo (undici anni or sono) Giogo/forza. La presente raccolta non è fatta soltanto di ‘punture di spillo’, ma spesso di affondi per denunciare fatti e misfatti di una società in cui l’onestà non brilla come virtù primaria. Questi epigrammi configurano una forma poetica che – pur staccata dal contesto dei significati – contiene notevoli motivi d’interesse. Osiamo dire che col grande poeta E. Evtusenko, ‘maestro, confidente e amico’ dell’autore, si sia creata una profonda affinità: De Napoli possiede indubbiamente preparazione culturale e stile, e un’intelligenza che si avvale delle ‘metamorfosi’ del linguaggio, piegato al senso voluto. Testi come L’insegnante o Cultura locale (si vedrà in che modo un vocabolo si modifica sino al ‘colpo’ conclusivo) sono, nel loro genere, capolavori di arguzia e ironia.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza