Servizi
Contatti

Eventi


Il libro contiene poesie del volume già edito Oscillazioni, nuove successive composizioni ed alcune prose poetiche già edite su riviste. Lo spirito che anima il mondo interiore e la creatività di F. Banchini è sempre fatto di pacatezza e garbo, di contemplazione e quiete. Egli valorizza la vita e l'uomo, coglie le loro ricchezze nascoste e veste la realtà di un'aura di sogno e di mitezza. Acuto osservatore, penetrante nella analisi di se stesso e degli altri, ha il pregio e il dono di una forma mai aspra o pesante, ma sempre misurata e armoniosa. Egli ha il senso della vita come mistero e come attesa, "seme che sotterra prepara il frutto | di luce... | ... | Fiume gonfio che alfine trova il suo mare" (p. 23), "stupore di promesse" (p. 25). "Passeggiando solo in periferia", "fra stupore e silenzio", avverte i gentili richiami della casa e della donna, "il quotidiano/suo provvido amore" (p. 31). Vede il mondo mutarsi "in landa desolata", "La coscienza resa informe" ed aspira ad ascensioni che provengono da un guardare sapiente al creato e alla vita, mentre la concretezza del reale si trasfigura nella percezione dolce e discreta delle cose, umile e silenziosa.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza