Servizi
Contatti

Eventi


Ancora per Mirta

Nell’intessersi il pensiero
Alla densità del cielo
Nell’albereto dell’anima
Ti vedo Amica Mirta
Come sinuosa e sensuale
Ancora così bruna e così
Donna. Veloci ridevamo
Nel ristorante dei vivi
Tu architetto e ballerina
Di flamenco e ti sei ammazzata.
Io faro per te nella difficile
Vita e spesso il male di vivere
Abbiamo incontrato
E abbiamo pregato.
Mirta amica dei momenti
Perfetti quando facevi l’amore
Nella villa e tua madre accanto.
Una messe d’acqua
Una parola nella gola
Ti rendevano bella l’aria tersa
E tutto è uguale al nuovo giorno
A un punto dal quale c’è ritorno.
 

Materiale
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza