Servizi
Contatti

Eventi


Come un piccolo sogno

Un volumetto molto personale, quasi intimo. In cui l’autrice in prosa, poesia e fiaba, ripercorre le stagioni passate della sua vita, i luoghi, le persone e i pensieri più cari.

La dimensione fiabesca pare la più consona e felice e si riverbera nelle parti in poesia e prosa. È veramente “un sogno che ritorna in ogni tempo, / ad abbracciare tutto il firmamento”. Un libro leggiadro e felice, anche se ospita pure esperienze terribili come il ricordo dell’alluvione di Firenze del 1966 che segna la perdita dell’innocenza e l’entrata nel mondo reale. Ma l’esercizio della memoria, con l’aiuto di una scrittura limpida e fluente, è comunque motivo di gioia, la “casa dei mattoni rossi”, le esperienze, il padre e la madre. Tutta questa vita viene come coltivata dalla forza dell’amore, così la raccolta è davvero un giardino di profumati fiori, come i papaveri della copertina. Nel corso della giornata, lettura, qualche nube passerà a velare il sole, ma anche il ricordo dei dolori o la nostalgia del passato profumano e sono offerti al lettore con gusto e grande misura

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza