Servizi
Contatti

Eventi


Oltre

In un tempo di così grande disgregazione, dove la famiglia sembra aver perso le sue caratteristiche di luogo privilegiato dove si incontra l’amore, il conforto, il sostegno ed è diventata una zolla della comunità fragile che non riesce a trovare una sua identità e si smarrisce nei meandri di una cultura dove vale solo il presto e subito e niente appare duraturo e stabile, incontrare e leggere un testo come il tuo, cara Laura, mi conforta e mi illumina il cuore. E niente mi pare più giusto di quanto Sandro Gros-Pietro ha affermato nella didascalia di “Oltre”: “C’è in questo libro… l’icona perfetta dell’amore della donna per l’uomo eletto come unico compagno e bene impagabile”. C’è veramente una forza straordinaria che si avvale di un linguaggio asciutto pervaso di ardore e insieme di grande tenerezza. Il messaggio di una solitudine inquieta, che cerca e ritrova l’amato, nei gesti di una quotidianità lontana, riflessi nei ricordi che non tramontano mai.

Se “il mio sentire è rimasto tutto / dentro quella pietra” e più avanti continui “ma piccole gocce / sono già cadute / a smuovere lo stagno” anch’io sono fiduciosa e insieme a te spero che arrivi “la grande pioggia”. Sicura con te che si tratterà di un “battesimo purificatore”.

28.11.2016

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza