Servizi
Contatti

Eventi


Alle Dieci e mezzo scocca l'ora dell'ironia

Oggi alle 18 presso la libreria "Nero su Bianco" di via Oriani 4/b il critico Mauro Piccinini e il saggista Stefano Cosma presenterannno il volume Dieci e mezzo di Noemi Israel, pubblicato recentemente da B&V Editori. Saranno presenti la scrittrice Noemi Israel ed il vignettista satirico Paolo Marani, autore delle illustrazioni e della copertina del volume.

Dieci e mezzo è una raccolta di novelle umoristiche in cui si alternano stili narrativi differenti, dai semplice racconto al dialogo teatrale, dalla forma giornalistica al bozzetto. L'autrice, di origine triestina, è giunta al quarto lavoro letterario e lo scorso anno è stata finalista del "Napoli Drammaturgia in Festival" con l'opera teatrale Béla Ferenczy nella stagione delle zucche.

«Il titolo – spiega Noemi Israel – nasce dall'ora in cui ho terminato di scrivere il libro, proprio alle 10.30 del mattino. Il volume raccoglie delle storielle realistiche ma surreali al tempo stesso, in cui ho voluto "fotografare", di volta in volta, vari scorci di ordinaria vita di relazione con i loro "inghippi" quotidiani provocati da umani difetti come la presunzione, il disinteresse, la sopravvalutazione del prossimo, le demagogie e i fanatismi. Il tutto sempre utilizzando il filtro dell'ironia, perché mi piace "castigare" i costumi ridendo. Non ho l'animo poetico per decantare la realtà in modo soave, diciamo, ma preferisco descriverla, piuttosto, con il sorriso e in maniera tagliente».

«Già mentre stavo scrivendo le novelle – continua l'autrice – le immaginavo corredate da illustrazioni e pensavo proprio a Marani che giudicavo sarebbe stato abile, a mio avviso, nel poter cogliere lo spirito delle situazioni e dei personaggi-caricature che popolano questi racconti. Marani, su proposta dell'editore, ha quindi accettato questa collaborazione, dicendo di essersi divertito molto nel leggere Dieci e mezzo».

«Tra i molteplici personaggi del libro – conclude Noemi Israel – spicca la figura del "barone" della medicina Ligeti, ritratto, in differenti situazioni, in quattro racconti. Ligeti è un personaggio con un'accezione negativa e positiva al tempo stesso, una specie di "guascone" che dà una mano agli altri, che grazie alla sua arguzia risulta sempre vincitore, ma che non perde mai la propria identità di professore, di cui va molto fiero, e che rimane sul suo piedistallo. Nel caso di Ligeti, in particolare lo studio dell'illustrazione è stato molto accurato, per rendere più viva la caratterizzazione di questo personaggio che, pur con i suoi difetti, risulta infine buffo e simpatico».

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza