Servizi
Contatti

Eventi


Non è necessario affaticare le parole per esprimere contenuti forti: lo dimostra il terso e fluido romanzo di Laurana Berra che in una storia d'oggi indaga i nodi dell'esistere umano: il dolore, l'amore, la morte.

C'è nelle pagine un inquieto, incessante domandare con percorsi di avvicinamento alla verità di vicende individuali e collettive, un domandare mai distratto delle cose finite e vocati all'assoluto.

I fatti raccontati sono sempre suggeriti da arcani giochi del destino, giochi entro i quali i protagonisti mai si rannicchiano in bozzoli dorati, ma si sprofondano in implicazioni di pace ed armonie anche remote, ma sempre presenti nel cammino delle pagine.

Nel complesso Laurana Berra ci dona e ci offre pagine tenere e palpitanti, perché anche questa volta è stata capace di farci godere delle umanissime gioie terrene, come la bellezza delle cose create, l'estasi e l'intimità dell'amore e la consolazione del sogno.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza