Servizi
Contatti

Eventi


La giravolta di Loris

recensionilibri.org

La giravolta di Loris” è il secondo romanzo di Carlo Zannetti.

L’autore trae ispirazione per il suo intreccio dalle personali esperienze di vita, dai ricordi adolescenziali e dalle riflessioni accompagnate da quel sorriso ormai adulto che il ricordo suscita.

Gli stessi protagonisti della vicenda sono di natura variegata: da ingenui ragazzini a spietati malavitosi, sino a uomini maturi che hanno fatto della ricchezza la loro primaria ragione di vita. Con l’incedere dell’età, però, avanzano i rimorsi.

E le domande che ogni giorno, davanti ad uno specchio, mettono in discussione la propria identità. In questa direzione, la storia si propone come uno sguardo al passato e a tutte quelle fortuite occasioni che, senza saperlo, hanno modificato per sempre il corso degli eventi.

Un incontro, una decisione, un’azione: è difficile accorgersene ma è proprio così che la vita detta le sue regole.
Come sarebbe andata quella volta se si fosse agito in modo diverso?

Quanto conta l’amore nelle scelte che si prendono? Un criminale può influenzare la visione altrui di giustizia sociale? Qual è il ruolo del silenzio in questa giravolta di pensieri? Perché è in esso che si nasconde la vera risposta. È a partire dal silenzio che un ragazzo troverà il giusto spazio per l’immaginazione, che un malavitoso affronterà la sua sporca coscienza e, infine, che un uomo anziano ricco e innamorato fuggirà da un ospedale contro il parere dei medici.

Alla vicenda principale si accosta la grande passione dell’autore per gli animali: tre tematiche impegnative finiscono per incarnarsi in tre persone distanti se non per il loro comune rifugio nel silenzio e nell’onda cullante della casualità.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza