Servizi
Contatti

Eventi


I graffi della luna

Lontana la città nel suo respiro | Memoria nostalgia di passi verdi | Piazze rotonde e vicoli di sogno | Il fiume è languore della sera | Memoria incontri e pagine smarrite.

Sembra di trovare la via d’accesso ad angoli remoti del cuore leggendo i versi di Roberta Degl’Innocenti, che nel suo “I graffi della luna”, raccolta di poesie (Edizioni Del Leone, 82 pag., 10 euro) si muove con disinvoltura tra atmosfere oniriche e ambientazioni urbane, raccontando l’universo che le si muove intorno col garbo di chi sa usare le parole. La scrittrice ha già al suo attivo quattro libri di narrativa e quattro di poesia, produzione che negli anni le ha fatto guadagnare un posto di rilievo nel panorama culturale fiorentino. Vincitrice di numerosi premi, arriva con “I graffi della luna” a solcare quei percorsi dell’anima che non tutti riescono a rendere con così tanta pregnanza.

B. B.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza