Servizi
Contatti

Eventi


«I personaggi, gli episodi e gli ambienti descritti in questo romanzo sono frutto di pura fantasia e quindi ogni riferimento a persone o aziende realmente esistenti deve ritenersi del tutto casuale L'avvertimento, posto all'inizio de La grande famiglia, era certamente necessario: sì, perché l'avvincente e divertente libro di Lauraua Berra è l'effetto di evidenti esperienze di vita vissuta. Anche se non sapessimo che la Berra ha lavorato – come redattrice, lettrice e consulente – in case editrici americane e italiane, la lettura di questo suo recente romanzo ce lo farebbe capire immediatamente.

La grande famiglia è infatti la vivace descrizione di una grossa azienda editoriale milanese, vista dal di dentro, raccontata in prima persona da una redattrice della «casa», una delle centinaia di dipendenti della colossale «macchina della cultura», durante gli. anni del recente boom economico. Le rivalità, le meschinità, le subdole lotte per la carriera, gli intrighi dei vari dipendenti del «Vecchio», – il famoso editore che dal nulla ha creato la gigantesca industria dell'enorme giro d'affari – costituiscono il tessuto del racconto, il materiale che l.aurana Berra sa manipolare con arguzia e abilita.

Un romanzo, dunque, che vuol mettere a nudo – nella luce impietosa dell'ironia, talvolta dell'autentica comicità – le molte magagne del mondo dell'editoria italiana e degli intellettuali – dei diversi livelli: dal grande critico all'illuso professorino che sogna di scrivere il romanzo immortale – che gli gravitano intorno. Il tutto, cosa di fondamentale importanza, restando un libro estremamente gradevole, che si legge d'un fiato. Però, ripensando a quell'avvertimento iniziale: beh, francamente non ci sembra che ogni riferimento debba «ritenersi del tutto casuale» ma francamente, al «Vecchio» e alla sua importante azienda ci sembra che chiunque possa facilmente dare un nome (facile e ben noto). E la possibilità di questa «scoperta» è un piacere complementare che Laurana Berra offre ai suoi lettori.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza