Servizi
Contatti

Eventi


Gli  gnomi dl Zurigo che lavoro fanno, secondo voi? Ovvio! «Con le loro carriole d'oro trasportano monete, preziosi, banconote e altri valori da una banca all'altra». Lo scrive Lurana Berra, una signora graziosa e gentilissima, per molti anni redattrice presso una grande rasa editrice milanese – infatti in gioventù ha pubblicato un bel romanzo, molto realistico e perciò, a tratti, feroce: La grande famiglia.

E colpiscono duro anche le sue Nove fiabe metropolitane edite di recente, naturalmente da un piccolo editore. Il proverbiale pugno di ferro in guanto di velluto. La lettura è piacevolissima, si sorride dalla prima all'ultima pagina, a volte si ride anche, di gusto, delle mille piccole invenzioni fantasiose e bizzarre, ma non troppo, anzi sinistramente vicine alla nostra vita quaotidiana.

Però, per carità, non date questo libro ai bambini! O forse potrebbe essere utile, per vaccinarli subito contro la grettezza, la volgarità, la povertà morale, l'attrazione fatale del denaro e della banalità. Perché queste storie hanno una caratteristica che le differenzia nettamente dalle fiabe vere e proprie: c'è, sì, il lieto fine, ma non si salva nessuno. Almeno dallo sguardo lucido e disincantato della scrittrice, che conosce bene – e ritrae fedelmente – la Milano d'oggi.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza