Servizi
Contatti

Eventi


Una raccolta di racconti questa di Roberta Degl'Innocenti che attrae il lettore dalla prima all'ultima pagina e lo porta a riflettere. Una sintesi della vita e di tutto quanto la concerne in una narrazione limpida e chiara colma di una forza accattivante.

E' il fiore dell'azalea che dà il titolo alla silloge e che sempre torna a rifiorire ci fa comprendere che la vita talvolta se toglie può anche dare. Similitudine stupenda che apporta speranza al cuore di chi sa leggere l'incomparabile scrittrice.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza